Connect
To Top

Carrie Fisher cremata, ceneri nell’urna a forma di pillola di Prozac

L’attrice che interpretava la Principessa Leila di Guerre Stellari è stata sepolta al Forest Lawn Memorial Park.

Doppio funerale per Carrie Fisher e sua madre Debbie Reynolds, morte a distanza di 24 ore l’una dall’altra. Carrie a seguito di un infarto avuto sul volo tra Los Angeles e Londra e la madre dopo un malore avuto per la grande tristezza durante l’incontro di famiglia per l’organizzazione delle esequie della figlia.

Carrie Fisher nella sua vita ha lasciato il segno nel mondo di Hollywood per la sua simpatia e per essere una donna di grande arguzia e senso dell’umorismo. Così, anche in questa amara occasione, la famiglia ha voluto che lasciasse il segno.

L’attrice negli anni ha combattuto contro le dipendenze e contro forme di depressione, oltre a essersi curata per un disturbo bipolare. Per questo le sue ceneri sono state raccolte in un’urna realizzata con le fattezze di una pillola di Prozac degli anni’50, farmaco che, evidentemente, ha utilizzato negli anni più difficili. Il fratello di Carrie, il produttore e regista Todd Fisher all’Hollywood Reporter ha spiegato: “Carrie avrebbe voluto così. Era indiscutibilmente il suo oggetto preferito”.

La cerimonia di sepoltura si è tenuta al Forest Lawn Memorial Park di Hollywood, il cimitero delle star, alle esequie hanno partecipato varie attori tra cui Meryl Streep, Gwyneth Paltrow, Jamie Lee Curtis, Richard Dreyfuss e Penny Marshall.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 61 = 65

Articoli simili in Gossip