Televisione

Striscia la notizia ha un valore sociale, lo dice la Bocconi



Il programma di Ricci al centro di un’importante ricerca.

E' una delle trasmissioni più seguite della tv italiana e, grazie al suo successo e alla sua longevità, è perfino entrata nel Guinness dei Primati.

'Striscia la notizia', tuttavia, è molto di più, stando almeno all'Università Bocconi, che ha realizzato uno studio, svolto dal 'Centro ricerche sostenibilità e valore' su richiesta di Mediaset, in cui viene messo in luce il valore sociale del Tg satirico di Antonio Ricci, nonché il suo impatto a livello culturale ed economico.

In un convegno svoltosi alla Bocconi per presentare i risultati della ricerca, è stato evidenziato che, grazie alle inchieste, ai servizi e all'attenzione dedicata dal programma a temi considerati 'caldi' per la politica ma soprattutto per la società e l'economia, in quasi 25 anni di vita 'Striscia' ha mostrato a tanti milioni di italiani alcuni dei 'mali' del nostro paese, dedicando ben 1441 servizi a truffe, raggiri, malasanità, mancato rispetto degli animali, disservizi pubblici di vario genere.

Impressionante la cifra relativa agli sprechi pubblici denunciati da 'Striscia': si parla infatti di 58 miliardi di euro, di cui però quasi otto recuperati.

Al di là della semplice denuncia televisiva, 'Striscia' si è anche dimostrata in grado di compiere una concreta opera di sensibilizzazione del pubblico e delle istituzioni verso parecchie tematiche di cui si è occupata.

Ecco allora che, nel corso degli anni, non solo si sono moltiplicate le segnalazioni da parte degli spettatori, che hanno un ruolo sempre più importante nel gettare luce su alcune 'magagne' della società, ma si è verificato anche un importante aumento di cause civili, inchieste, denunce e arresti in relazione a molti dei casi e dei temi messi in luce nel corso del programma.

Per Antonio Ricci, intervenuto al convegno, il Tg satirico è da considerarsi come un'alternativa alle "certezze granitiche" degli altri telegiornali perché, spiega, "insinua il dubbio".

E voi, che ne pensate di 'Striscia la notizia'?

Condividi contenuti

Consigliati

20/09/13

Striscia la notizia, Ricci: “Le mie veline erano un rimedio omeopatico a Miss Italia”.

13/06/12

Il programma con Ezio Greggio convince già al debutto.

22/09/11

Ricci: “Il destino delle Veline è legato ai giornali, non è Striscia ad averne bisogno”.

16/09/10

L'autore svela: "Ci voleva la Rai, ma non avremmo avuto libertà d'azione'.

02/10/09

Striscia la Notizia e Antonio Ricci tornano sul ruolo della donna in TV. E vanno all'attacco!

30/09/09

Polemica aspra tra Ricci e Lerner sulle veline “trasformate” in simbolo della donna in tv.